Offerta Formativa - Corsi di Studio

Corso di studi in SCIENZE DELLE AMMINISTRAZIONI E DELLE ORGANIZZAZIONI COMPLESSE (Codice 2163)
Descrizione Curriculum\Profilo: PUBLIC MANAGEMENT

«Torna a Ricerca per Corso
Dettaglio Corso di Studi Anno dell'offerta (coorte): 2017/2018
Scuola:
  • SCUOLA DELLE SCIENZE GIURIDICHE ED ECONOMICO-SOCIALI
Classe:
  • Scienze delle pubbliche amministrazioni (LM-63)

Totale Cfu:120

Obiettivi Formativi
Nascondi
Obiettivi specifici: Il corso di laurea magistrale in Scienze delle amministrazioni e delle organizzazioni complesse si propone di fare acquisire agli studenti, poi laureati nella classe, conoscenze di livello avanzato e competenze metodologiche multidisciplinari nelle discipline politologiche, sociologiche, economiche, giuridiche, gestionali, idonee a formare figure professionali in possesso di elevate capacità progettuali, organizzative e di sviluppo delle attività qualificate dei servizi pubblici e privati in particolare nei campi della amministrazione e gestione degli affari (Business Administration), dell'organizzazione del lavoro e delle risorse umane, della sicurezza, della prevenzione, della difesa e del controllo sociale, nonché delle politiche sindacali, delle pari opportunità e della tutela dei consumatori. Il corso si prefigge quindi di formare i quadri dirigenziali di alto livello sia della Pubblica Amministrazione che degli enti, aziende e P.M.I. private ed anche professionisti e manager che agiscano nel settore e siano capaci di relazionarsi e di mediare e di far da tramite tanto con la P.A. che con i privati. I laureati del corso saranno altresì in grado di operare ad alto livello nell'ambito della amministrazione sia pubblica che privata secondo principi di legalità e imparzialità. Essi dovranno saper promuovere e implementare attività e iniziative di intervento pubblico e privato attraverso il buon funzionamento delle amministrazioni e il miglioramento della qualità dei servizi finalizzate allo sviluppo economico e sociale del territorio a livello regionale e locale ma anche in una prospettiva europea ed internazionale secondo criteri di efficacia, efficienza ed economicità. Le conoscenze acquisite consentiranno ai laureati del corso di interpretare, programmare, gestire i processi di cambiamento in atto nelle amministrazioni pubbliche e nelle organizzazioni dei servizi e delle risorse. Per raggiungere tali obiettivi il corso di laurea è organizzato con insegnamenti specifici che prevedono l'acquisizione di competenze specialistiche in settori di rilievo della amministrazione e a fornire un approfondimento critico, comparatistico e pratico delle tematiche inerenti alla amministrazione in ambito pubblico e privato. Sono previsti in particolare insegnamenti con contenuti quali l'informatica, l'economia politica (imprese locali e mercati internazionali), il diritto amministrativo europeo, i modelli di governance emergenti, il diritto penale della pubblica amministrazione, la sociologia generale ed economica, il diritto del lavoro. A caratterizzare e a unificare l'impostazione dei diversi insegnamenti è la loro collocazione in una prospettiva comparata e il ricorso alla più aggiornata letteratura internazionale. Inoltre, si richiede ai laureati nelle Scienze delle amministrazioni e delle organizzazioni complesse di saper utilizzare, in forma scritta e orale, almeno una delle lingue di riferimento dell'Unione Europea in particolare in relazione anche ai lessici disciplinari (a tali fini è prevista anche l'utilizzazione nei corsi di insegnamento di manuali, testi, documenti e materiali in lingua straniera). Tali competenze linguistiche sono richieste tra i requisiti di accesso e segnatamente occorre possedere una conoscenza della lingua inglese di grado pari ad almeno B1. Per un migliore apprendimento anche pratico e per accelerare l'immissione nel mondo del lavoro il corso prevede apposite attività formative esterne presso organizzazioni pubbliche e private, nazionali o estere, sulla base di convenzioni di Ateneo e con gli enti pubblici e le organizzazioni professionali interessate. In questa ottica va sottolineata la collaborazione con gli enti pubblici locali e le organizzazioni, aziende e imprese del settore anche ai fini dell'individuazione di specifici programmi di insegnamento e formazione. Il percorso formativo culmina nella elaborazione e nella discussione di una tesi scritta originale svolta sotto la guida di un relatore tra i docenti del Corso di studio, a conclusione di un percorso guidato di progettazione o ricerca o analisi di caso, che dimostri la capacità di operare in modo autonomo e un buon livello di comunicazione.
Sbocchi Occupazionali
Nascondi
Profilo: Responsabili di unità organizzative e di posizioni dirigenziali nelle amministrazioni pubbliche e private Funzioni: Governo dei processi integrati delle organizzazioni pubbliche e private; innovazione delle strategie di controllo gestionale e di sviluppo delle organizzazioni di riferimento, elaborazione di programmi finalizzati allo sviluppo dell'intervento delle organizzazioni nel tessuto sociale ed economico. Più in particolare, i professionisti potranno (a) definire strategie per valutare la qualità delle decisioni strategiche in materia di gestione delle risorse organizzative, finanziarie e umane; (b) individuare e governare l'implementazione di efficaci pratiche di gestione delle risorse organizzative, finanziarie e umane dell'amministrazione - anche sostenendo programmi di cambiamento organizzativo - al fine di migliorare i livelli di performance a un livello di analisi individuale, di gruppo, organizzativo e di comunità; (c) governare i processi di implementazione dei modelli di organizzazione, gestione e controllo ex. Dlgs 231/01. Competenze: Capacità di gestione, di controllo, di valutazione, di attivazione di dinamiche relazionali, di adottare decisioni in un contesto complesso. Direzione di alto livello delle organizzazioni di riferimento; consulenza esterna di carattere globale per organizzazioni pubbliche e private. Competenze nelle materie giuridico-penalistiche, amministrative, organizzativo-gestionali, psicosociali e aziendalistiche. Sbocchi: Alti funzionari delle amministrazioni dello Stato e degli enti pubblici. Alti funzionari dei settori bancari e assicurativi. Responsabili di unità organizzative di aziende private operanti nei settori innovativi e strategici dello sviluppo economico. Soggetti in possesso delle competenze per l'accesso alle carriere dirigenziali nelle Pubbliche Amministrazioni. Soggetti in possesso delle competenze per l'accesso alle posizioni organizzative e dirigenziali nella Polizia di Stato. Profilo: Funzionari apicali e consulenti operanti in settori strategici delle organizzazioni pubbliche e private Funzioni: Collaborazione di alto livello all'interno di strutture dirigenziali delle organizzazioni di riferimento; partecipazione all'elaborazione di programmi di governo in collaborazione con la dirigenza di vertice. L'acquisizione di competenze nelle materie giuridico-penalistiche, amministrative, organizzativo-gestionali, psicosociali e aziendalistiche consente ai laureati di inserirsi professionalmente nel settore delle consulenze aziendali con particolare riferimento: (a) all'elaborazione e implementazione dei modelli di organizzazione, gestione e controllo ex. Dlgs 231/01; (b) al fornire supporto tecnico alle amministrazioni giudiziarie dei beni e delle aziende sequestrate e confiscate alla criminalità organizzata. Inoltre i laureati potranno collaborare con i manager della Direzione Aziendale per: (c) suggerire strategie per valutare la qualità delle decisioni strategiche in materia di gestione delle risorse organizzative, finanziarie e umane; (d) collaborare al fine individuare efficaci pratiche di gestione delle risorse organizzative, finanziarie e umane per la sviluppo di programmi di cambiamento organizzativo; (e) fornire consulenza sulle pratiche di gestione delle risorse organizzative, finanziarie e umane, al fine di migliorare la performance a un livello di analisi di gruppo, organizzativo e di comunità. Competenze: Le principali competenze sono di tipo giuridico (per la conoscenza delle normative UE e nazionali finalizzate alla gestione amministrativa), politologiche (per le competenze di analisi e valutazione delle politiche amministrative), sociologiche (per la comprensione dei bisogni e dei nuovi modelli di società) ed economiche (per la dimensione di sostenibilità nel quadro di una generale contrazione delle risorse disponibili). Competenze nelle materie giuridico-penalistiche, amministrative, organizzativo-gestionali, psicosociali e aziendalistiche. Sbocchi: Amministrazioni dello Stato e degli Enti territoriali, Aziende private e non profit.
Caratteristiche della Prova Finale
Nascondi
La prova finale consiste nella elaborazione e nella discussione di una tesi scritta originale svolta sotto la guida di un relatore scelto tra i docenti del Corso di Studi, a conclusione di un percorso guidato di progettazione o ricerca o analisi di caso. L'intervallo 19-24 si giustifica con la necessità di adeguarsi agli accordi intrapresi, su un percorso del corso di laurea magistrale, con l'Università di Hanoi mediante convenzione. I 24 cfu unendosi ai 6 delle attività di contesto consentono agli studenti di dedicare l'intero secondo semestre del secondo anno a queste due attività.


Piano di StudiNessun insegnamento propedeutico per questo Piano di Studio

Consulta la legenda

Insegnamenti primo anno
cfu Per. Val. Ambito ssd
15905 - INTERNATIONAL TRADE LAW(*) Scheda di trasparenza CASABONA (PA) 6.0 1 V C IUS/02
18616 - NORMATIVE POLICY ANALYSIS(*) Scheda di trasparenza PALUMBO (PA) 6.0 1 V C SPS/01
19144 - INTERNATIONAL CRIMINAL JUSTICE(*) Scheda di trasparenza PARISI (RU) 6.0 1 V C IUS/17
19378 - COMPETITION LAW(*) Scheda di trasparenza GARILLI (PA) 6.0 1 V B IUS/04
14253 - PLANNING AND CONTROL SYSTEMS(*) Scheda di trasparenza BIANCHI (PO) 10.0 2 V B SECS-P/07
17403 - BUSINESS STRATEGY(*) Scheda di trasparenza BIVONA (PA) 8.0 2 V B INF/01
17404 - PERFORMANCE MANAGEMENT IN THE PUBLIC SECTOR(*) Scheda di trasparenza COSENZ (RU) 12.0 2 V B SECS-P/07
18691 - ECONOMICS OF CULTURAL MARKETS(*) Scheda di trasparenza FIORITO (PO) 6.0 2 V B SECS-P/01


Insegnamenti secondo anno
cfu Per. Val. Ambito ssd
17939 - MODELS AND TECHNIQUES FOR HUMAN RESOURCES ASSESSMENT AND DEVELOPMENT(*) Scheda di trasparenza CERESIA (RU) 9.0 1 V B M-PSI/06
19379 - LABOUR LAW AND INDUSTRIAL RELATIONS IN THE PUBLIC SECTOR(*) Scheda di trasparenza BOLOGNA (RD) 6.0 1 V B IUS/07
01192 - ALTRE ATTIVITA' FORMATIVE(*) 6.0 2 G F
05917 - PROVA FINALE 24.0 2 G E
17980 - GLOBAL POLITICS(*) Scheda di trasparenza MONTELEONE (PA) 6.0 2 V B SPS/04
Attiv. form. a scelta dello studente (consigliate) 9.0 D


Insegnamenti a scelta

Attiv. form. a scelta dello studente (consigliate) cfu Per. Val. Ambito ssd
18615 - HUMAN NATURE AND ECONOMIC INSTITUTIONS Scheda di trasparenza FIORITO (PO) 9.0 2 V D SECS-P/04


Legenda
Per. Periodo/Semestre
Val. Valutazione: V = Voto in 30/30, G = Giudizio
(*) Insegnamento tenuto in lingua inglese
Torna in cima