Offerta Formativa - Corsi di Studio

Corso di studi in INTERNATIONAL RELATIONS / RELAZIONI INTERNAZIONALI (Codice 2139)
Descrizione Curriculum\Profilo: INTERNATIONAL STUDIES

«Torna a Ricerca per Corso
Dettaglio Corso di Studi Anno dell'offerta (coorte): 2016/2017
Scuola:
  • SCUOLA DELLE SCIENZE UMANE E DEL PATRIMONIO CULTURALE
Classe:
  • Relazioni internazionali (LM-52)

Totale Cfu:120

Obiettivi Formativi
Nascondi
Obiettivi specifici: Il Corso di laurea magistrale International relations si pone come obiettivo la formazione di specialisti che opereranno sia in ambito internazionale che in ambito europeo. I laureati potranno esercitare funzioni di elevata responsabilita' in uffici pubblici anche locali, imprese pubbliche e private, organizzazioni non governative e del terzo settore, associazioni umanitarie, partiti politici, sindacati, uffici doganali, nonchE' presso uffici dell'Unione Europea e di organizzazioni internazionali. Il corso di laurea magistrale ha voluto con maggior decisione definire i propri obiettivi formativi in vista di una piu' marcata professionalizzazione dei propri curricula. L'articolazione della laurea magistrale in un curriculum di "International Trade" e' mirato all'inserimento nel mondo del lavoro come consulenti di livello superiore, capaci di gestire e di padroneggiare i rapporti e le transazioni, anche commerciali, comunitarie. Il curriculum "International Studies" e' finalizzato alla preparazione per la carriera diplomatica e consolare. Inoltre, l'ideazione di un percorso di eccellenza per entrambi i curricula e' teso ad una ulteriore professionalizzazione del percorso formativo poichE' intende svolgersi in collaborazione con portatori di interesse che dovranno impegnarsi all'accoglienza di un numero di studenti (min. 4, max 6) all'interno delle proprie strutture lavorative per attivita' di tirocinio. Questo, insieme alla dissertazione della tesi di laurea sperimentale in lingua inglese, strettamente legata alle attivita' svolte presso le aziende e gli organismi, dovrebbe rendere il corso di laurea particolarmente appetibile non solo per studenti siciliani, ma altresi' per studenti stranieri europei ed extraeuropei. Il corso permette di proseguire l'iter universitario attraverso l'iscrizione ai master di secondo livello e ai dottorati di ricerca. Di seguito sono descritti gli obiettivi formativi specifici del Corso in riferimento alla classe di laurea. Si precisa che l'attuale formulazione costituisce un ulteriore "adeguamento" e "perfezionamento" del precedente percorso in funzione delle richieste pervenute dalle parti sociali e dal mondo del lavoro, tenuto conto delle nuove indicazioni ministeriali e delle indicazioni del S.A. palermitano. LM-52 - Relazioni internazionali Nell'era della globalizzazione la Laurea Magistrale in International Relation ha come obiettivo quello di preparare alle carriere internazionali sia della diplomazia e del funzionariato statale e regionale sia a quelle delle organizzazioni internazionali, governative e non, e a ruoli di elevata responsabilita' presso imprese e organizzazioni private, nazionali e multinazionali, e presso amministrazioni, enti, organizzazioni nazionali e sovranazionali operanti nel contesto internazionale. Il corso si propone inoltre di preparare i funzionari e i dirigenti degli organismi di cooperazione internazionale, delle organizzazioni partitiche, delle agenzie di valutazione e consulenza, delle imprese pubbliche e private, degli organi di informazione. Alla fine del percorso formativo i laureati dovranno pertanto essere in grado di applicare tali conoscenze e la loro capacita' di comprendere problemi connessi al proprio settore di studio, anche in settori nuovi e non familiari, e in contesti interdisciplinari. Funzionale alla preparazione internazionalistica e caratterizzante della laurea in oggetto e' la previsione del perfezionamento delle lingue straniere gia' apprese durante il triennio, la dissertazione della tesi di laurea sperimentale in lingua inglese, strettamente legata alle attivita' svolte presso aziende e organismi. Si sottolinea inoltre che l'articolato percorso formativo (due curricula: International Studies e International Trade e i percorsi di eccellenza) vuole garantire la possibilita' di acquisire specifiche conoscenze utili ad operare in area euromediterranea e dei paesi emergenti (Asia, Africa sub-sahariana) oltrechE' in quella genericamente internazionale. In particolare gli insegnamenti piu' orientati alla realta' globale sono mirati a formare anche i quadri dei Paesi dell'area euromediterranea ed asiatica grazie anche a convenzioni ed accordi interuniversitari in parte gia' stipulati ed in parte in via di definizione e conclusione. In particolare il corso offrira' accoglienza a studenti provenienti dal Marocco, Tunisia, Egitto, Libia, Cipro, Malta, Turchia, Taiwan, Giappone Vietnam e Corea del sud e, naturalmente anche a studenti italiani che vogliano perfezionarsi e formarsi per operare anche in quei Paesi considerata l'immineza del processo di integrazione economica e di libero scambio appunto dell'area in questione. Il bacino di "utenza" ed il bacino occupazionale e lavorativo cui mira il corso risulta cosi' particolarmente ampio e ricco di sviluppi. Il corso, inoltre, opera grazie anche ad un accordo che consente lo scambio di studenti con il riconoscimento reciproco di alcuni insegnamenti gia' stipulato con la People's Friendship University di Mosca. Inoltre il corso prevede una collaborazione e lo scambio di attivita' ed informazioni con le Universita' di Taiwan, Giappone (Nagoya University), Vietnam e Corea del sud. Si sottolinea in particolare come tale "specializzazione" oltre ad avere sbocchi professionali e lavorativi di livello elevato e non limitato al territorio locale e nazionale, potra' anche essere seguito da tutti coloro gia' in possesso di lauree del V.O. o di Lauree magistrali che volessero specializzarsi in ambito giuridico europeo ed internazionale. Il "target" di riferimento e' composto anche dai professionisti che vogliano approfondire ad alto livello la conoscenza del diritto e delle politiche comunitarie e pertanto non e' limitato al solo bacino di utenza locale: il corso in questione inoltre risulta essere unico in Italia. Autonomia di giudizio: Capacita' di utilizzare in maniera consapevole le metodologie e i concetti propri delle scienze sociali al fine di elaborare riflessioni autonome anche in funzione autoriflessiva e autocorrettiva circa i processi di integrazione europea e le loro implicazioni sociali, politiche ed economiche. Capacita' di formulare giudizi sulla base delle informazioni disponibili, anche se limitate o incomplete, tenendo presenti le responsabilita' sociali ed etiche che ne derivano. La verifica delle abilita' e della maturazione acquisite sara' esplicitamente valutata attraverso l'elaborato finale di laurea in cui il laureando dovra' dare prova di padroneggiare il tema trattato e di saperlo sviluppare originalmente con autonomia di giudizio e capacita' critica. Verifiche saranno condotte anche in itinere su dati empirici e case-studies nell'ambito delle singole attivita' formative. Abilita' comunicative: I laureati sapranno esporre in modo chiaro e coerente in almeno due lingue dell'Unione Europea, in particolare modo quelle piu' diffuse, oltre all'italiano, con competenza di linguaggio le loro conoscenze e i risultati delle proprie ricerche ad interlocutori specialisti e non specialisti, mostrando disponibilita' e apertura al confronto. La verifica della maturazione nelle distinte tecniche comunicative avverra' mediante la presentazione e discussione in aula e nei laboratori di elaborati, esercitazioni di semplificazione del linguaggio, prove intermedie e prove finali. Capacita' di apprendimento: Le competenze metodologiche multidisciplinari acquisite consentiranno ai laureati di attivare in modo autonomo percorsi e strategie per di integrare in modo autonomo le conoscenze acquisite e di procedere alla selezione e all'analisi dei dati oggetto del proprio studio, nonchE' alla loro elaborazione. Le capacita' di apprendimento acquisite saranno verificate attraverso forme di verifica continua durante le attivita' formative, mediante la presentazione di dati reperiti autonomamente, l'elaborazione di approfondimenti individuali su temi assegnati in aula, l'attivita' di tutorato nello svolgimento di progetti e mediante la valutazione della capacita' di auto-apprendimento maturata durante lo svolgimento dell'attivita' relativa alla prova finale.
Sbocchi Occupazionali
Nascondi
Profilo: Responsabile ONG, dirigente presso Organizzazioni Internazionali, Consulente specialistico per le imprese e il mercato globale, Consulente per la contrattazione internazionale e l'analisi del rischio Paese Funzioni: Dirigente nel settore della solidarieta' sociale e della cooperazione allo sviluppo; governo dei processi complessivi dell'organizzazione di riferimento. Competenze: -direzione e coordinamento di programmi di cooperazione e sviluppo economico, politico e sociale in ambiente nazionale e internazionale; -direzione e coordinamento di strutture ed enti di cooperazione e partenariato a livello nazionale e internazionale. Sbocchi: Organizzazioni nazionali e multinazionali, amministrazioni, enti, associazioni ed organizzazioni pubbliche nazionali, sovranazionali e internazionali. Il laureato magistrale inoltre ha accesso a corsi di master di secondo livello, corsi di specializzazione e dottorato di ricerca a livello nazionale e internazionale. Profilo: Ricercatori e tecnici laureati nelle scienze politiche e sociali; Funzioni: Studioso di aspetti politici e sociali inerenti un'organizzazione o ente Competenze: -attivita' di ricerca e consulenza presso enti pubblici e privati Sbocchi: Imprese multinazionali; ambito della libera professione, organizzazioni e studi privati nazionali e multinazionali, amministrazioni, enti, associazioni ed organizzazioni pubbliche nazionali, sovranazionali e internazionali. Il laureato ha accesso inoltre a corsi di master di secondo livello, corsi di specializzazione e dottorato di ricerca a livello nazionale e internazionale in materie politologiche e sociologiche; Profilo: Specialista delle pubbliche relazioni e dell'internazionalizzazione Funzioni: Dirigente di progetti di sviluppo internazionale e responsabile delle relazioni dell'organizzazione di riferimento Competenze: -creazione e gestione di reti multiattoriali e multilivello complesse; -capacita' di interazione al massimo livello con i mezzi di informazione internazionali e del web; -capacita' di reperimento fondi europei ed internazionali e sviluppo dei nuovi mercati internazionali; -elevate capacita' di creazione di partenariati tra soggetti pubblici e privati europei ed internazionali e nell'ottica della ricerca di nuovi mercati; -elevata capacita' di gestione delle relazioni internazionali nelle aziende. Sbocchi: Inserimento ad alto livello presso gli uffici, le strutture e le Istituzioni dell'Unione Europea ed internazionali; liberi professionisti o amministratori e consulenti, capaci, per le particolari conoscenze comparatistiche e transnazionali, di gestire e padroneggiare i rapporti e le transazioni comunitarie ed internazionali, sia presso imprese, organizzazioni e studi privati nazionali e multinazionali, sia nelle amministrazioni, enti, associazioni ed organizzazioni pubbliche nazionali, sovranazionali e internazionali; giornalismo internazionale. Il laureato magistrale inoltre ha accesso a corsi di master di secondo livello, corsi di specializzazione e dottorato di ricerca a livello nazionale e internazionale.
Caratteristiche della Prova Finale
Nascondi
Il Regolamento (allegato) e' stato emanato con D.R. 1674/2014.


Piano di StudiNessun insegnamento propedeutico per questo Piano di Studio

Consulta la legenda

Insegnamenti primo anno
cfu Per. Val. Ambito ssd
16583 - DEMOCRATIC THEORY AND GOVERNANCE(*) Scheda di trasparenza PALUMBO (PA) 9.0 1 V B SPS/01
17646 - ENGLISH LANGUAGE AND TRANSLATION(*) Scheda di trasparenza ARDIZZONE (PQ) 6.0 1 V B L-LIN/12
17978 - URBAN MIGRATION POLICIES Scheda di trasparenza CIAFFI (RU) 6.0 1 V B SPS/10
17480 - INTERNATIONAL ECONOMICS AND EUROPEAN HISTORY(*) Scheda di trasparenza ASSO (PO) 9.0 2 V B SECS-P/04
17965 - INTERNATIONAL INSTITUTION LAW(*) Scheda di trasparenza RIGAZIO (PC) 12.0 2 V
INTERNATIONAL ORGANIZATIONS DI CARLO (PC) 6.0 B IUS/13
PRIVATE AND COMPARATIVE ASPECTS OF INTERNATIONAL LAW RIGAZIO (PC) 6.0 B IUS/02
18067 - WORLD HISTORY(*) Scheda di trasparenza PATTI (RD) 6.0 2 V B M-STO/04
Gruppo di attiv. form. opzionali 6.0 F


Insegnamenti secondo anno
cfu Per. Val. Ambito ssd
07553 - TIROCINIO(*) 9.0 1 G F
17487 - HISTORY OF INTERNATIONAL INSTITUTIONAL RELATIONSHIPS(*) 12.0 1 V
HISTORY OF INTERNATIONAL INSTITUTIONS(*) SAIJA (PQ) 6.0 B SPS/03
HISTORY OF INTERNATIONAL RELATIONSHIPS(*) MANCUSO (PC) 6.0 B SPS/06
05917 - PROVA FINALE(*) 21.0 2 G E
Gruppo di attiv. form. opzionali II 12.0 C
Attiv. form. a scelta dello studente (consigliate) 12.0 D


Insegnamenti a scelta

Gruppo di attiv. form. opzionali cfu Per. Val. Ambito ssd
04213 - LABORATORIO DI LINGUA FRANCESE(*) 6.0 1 G F
04214 - LABORATORIO DI LINGUA INGLESE(*) 6.0 1 G F
04225 - LABORATORIO DI LINGUA SPAGNOLA(*) 6.0 1 G F
17566 - LABORATORIO DI LINGUA ARABA(*) 6.0 1 G F
17979 - LABORATORIO DI LINGUA CINESE(*) 6.0 1 G F
17569 - LABORATORIO DI LINGUA GIAPPONESE(*) YAMAZAKI (PC) 6.0 2 G F


Gruppo di attiv. form. opzionali II cfu Per. Val. Ambito ssd
14132 - PLANNING & CONTROL SYSTEM(*) Scheda di trasparenza SORCI (RD) 12.0 1 V C SECS-P/07
17949 - ADMINISTRATIVE LAW(*) Scheda di trasparenza ARMAO (II) 12.0 1 V C IUS/10
17977 - HUMAN RIGHTS AND INTERNATIONAL JUSTICE(*) TOSI (PC) 12.0 1 V C IUS/17


Attiv. form. a scelta dello studente (consigliate) cfu Per. Val. Ambito ssd
17408 - LINGUA E LETTERATURA PERSIANA 9.0 1 V D L-OR/15


Legenda
Per. Periodo/Semestre
Val. Valutazione: V = Voto in 30/30, G = Giudizio
(*) Insegnamento tenuto in lingua inglese
Torna in cima