Offerta Formativa - Corsi di Studio

Corso di studi in SCIENZA E INGEGNERIA DEI MATERIALI (Codice 2101)

«Torna a Ricerca per Corso
Dettaglio Corso di Studi Anno dell'offerta (coorte): 2014/2015
Scuola:
  • SCUOLA POLITECNICA
Classe:
  • Scienza e ingegneria dei materiali (LM-53)

Totale Cfu:120

Obiettivi Formativi
Nascondi
Obiettivo è quello di creare una figura di laureato specialista in grado di sviluppare ed implementare industrialmente la produzione di manufatti realizzati con varie tipologie di materiali, di ottimizzare l'utilizzo dei materiali nelle specifiche applicazioni tecnologiche e strutturali, di sviluppare le proprietà funzionali e strutturali dei materiali e di gestire attività di ricerca applicata connesse e di progettare manufatti con specifiche proprietà. Sono previsti insegnamenti obbligatori destinati a completare ed arricchire le competenze di base in Chimica e Fisica posseduti dagli studenti in ingresso, ed insegnamenti in parte obbligatori ed in parte a scelta che forniranno conoscenze nei settori della progettazione, preparazione, trasformazione ed applicazioni dei materiali. Il corso prevede un primo anno in cui lo studente apprende i fondamenti delle discipline scientifiche e dell'ingegneria dei materiali, ed un secondo anno di approfondimento e specializzazione con a disposizione due opzioni, una orientata verso le Nanotecnologie, i Biomateriali e le Bio-nanotecnologie ed un'altra orientata verso i materiali Strutturali e Funzionali, come ad esempio materiali per la conversione dell'energia, per il settore dei trasporti, il packaging, etc., per lo studio dei fenomeni di invecchiamento e delle problematiche connesse con il loro riciclo. La preparazione sarà completata ed integrata da esperienze di laboratorio, alcune svolte obbligatoriamente nell'ambito di specifici insegnamenti o definite da insegnamenti a scelta, elementi di cultura aziendale forniti tramite seminari, lezioni e tirocini aziendali e da adeguate conoscenze di almeno una lingua straniera della UE. L'attività formativa si concluderà necessariamente con un lavoro di tesi originale, descritta in un elaborato che dimostri la padronanza degli argomenti, la capacità di operare in modo autonomo oltre ad un buon livello di capacità di Gli insegnamenti proposti mirano a costruire le competenze dell'Ingegnere dei Materiali tramite attività di base, caratterizzanti e affini che possono essere suddivise come segue: - almeno 36 CFU relativi alle conoscenze di base della struttura e della meccanica della materia - almeno 24 CFU relativi alla Preparazione, lavorazione e proprietà dei materiali - fino a 30 CFU relativi a conoscenze su materiali per uso biomedicale e nanotecnologico - fino a 30 CFU relativi a conoscenze su materiali funzionale e strutturali - fino a 24 CFU per la prova finale (tesi sperimentale) - almeno 6 CFU per altre attività formative, seminari, stage e tirocini. Oltre 30 CFU saranno erogati in lingua inglese.
Sbocchi Occupazionali
Nascondi
L'ingegnere dei materiali conosce gli aspetti teorico-scientifici della Fisica e della Chimica ma anche quelli applicativi delle discipline dell'Ingegneria e pertanto si propone al mondo del lavoro come una figura versatile e con forti potenzialità. Essendo in grado di definire le strategie per il mantenimento delle prestazioni del materiale stesso, di gestire attività di ricerca applicata e di progettare materiali ottimizzati per la massimizzazione delle proprietà di specifici manufatti con specifiche proprietà, è in grado di inserirsi sia nell'industria propriamente manifatturiera e di produzioni di massa es. imballaggi) sia nelle realtà produttive orientate alla produzione e trasformazione di materiali avanzati e per usi speciali. Aspetto particolarmente importante è quello di essere in grado di seguire il processo di trasformazione del materiale grezzo in oggetto o dispositivo utilizzabile ma soprattutto di risolvere problemi anche complessi legati alla progettazionedei materiali partendo dalle strutture atomiche e molecolari e identificando le relazioni proprietà-struttura-lavorazione. La formazione ricevuta, permette quindi di offrire al mondo del lavoro sia competenze prettamente scientifiche da spendere in enti di ricerca e per il controllo della qualità ma anche di inserirsi con facilità nel mondo industriale della produzione e trasformazione dei materiali.
Caratteristiche della Prova Finale
Nascondi
La prova finale consiste nella discussione pubblica di una tesi sperimentale elaborata in modo originale sotto la guida di un relatore. La discussione pubblica avviene alla presenza di un relatore. Il candidato deve mostrare la padronanza degli argomenti trattati e la capacità di operare in modo autonomo e originale oltre che la capacità di comunicare in modo efficace i risultati raggiunti. La tesi di Laurea Magistrale e il relatore sono assegnati dal Consiglio di Corso di Laurea tenendo conto delle proposte dei candidati e delle offerte dei relatori come meglio descritto nel Regolamento Didattico. Il superamento della prova finale come sopra descritta comporta l'attribuzione di un numero di CFU non inferiore a 18.


Piano di StudiNessun insegnamento propedeutico per questo Piano di Studio

Consulta la legenda

Insegnamenti primo anno
cfu Per. Val. Ambito ssd
04934 - MECCANICA DEI MATERIALI(*) ZINGALES (PA)ZINGALES MASSIMILIANO 9.0 1 V B ICAR/08
17376 - FENOMENI DI TRASPORTO PER I MATERIALI(*) BRUCATO (PA)BRUCATO VALERIO MARIA BARTOLO 6.0 1 V C ING-IND/24
17378 - PRODUZIONE E PROPRIETA'  DEI MATERIALI DINTCHEVA (PA)DINTCHEVA NADKA TZANKOVA 9.0 1 V B ING-IND/22
17379 - FISICA DELLA MATERIA PRINCIPATO (RU)PRINCIPATO FABIO 12.0 1 V B FIS/03
17375 - CHIMICA DELLA MATERIA MARCI' (PA)MARCI' GIUSEPPE 12.0 2 V B CHIM/02
17377 - TECNOLOGIE DI LAVORAZIONI DEI MATERIALI C.I. LA MANTIA (PO)LA MANTIA FRANCESCO PAOLO 12.0 2 V
TECNOLOGIA E LAVORAZIONE DI MATERIALI NON POLIMERICI(*) BUFFA (RD)BUFFA GIANLUCA 6.0 C ING-IND/16
TECNOLOGIA E LAVORAZIONE DI MATERIALI POLIMERICI(*) LA MANTIA (PO)LA MANTIA FRANCESCO PAOLO 6.0 B ING-IND/22


Insegnamenti secondo anno
cfu Per. Val. Ambito ssd
05917 - PROVA FINALE 18.0 1 G E
06634 - STAGE 6.0 1 G F
17371 - BIOMATERIALI SCAFFARO (PO)SCAFFARO ROBERTO 6.0 2 V B ING-IND/22
Gruppo di attiv. form. opzionali 6.0 B
Gruppo di attiv. form. opzionali II 6.0 C
Attiv. form. a scelta dello studente 18.0 D


Insegnamenti a scelta

Gruppo di attiv. form. opzionali cfu Per. Val. Ambito ssd
17365 - MATERIALI COMPOSITI E NANOCOMPOSITI FIORE (RD)FIORE VINCENZO 6.0 1 V B ING-IND/22
17372 - DEGRADAZIONE E RICICLO DEI MATERIALI LA MANTIA (PO)LA MANTIA FRANCESCO PAOLO 6.0 1 V B ING-IND/22
17366 - FUNCTIONAL NANOSTRUCTURED MATERIALS: FROM MOLECULES TO NANOMACHINES(*) DISPENZA (PA)DISPENZA CLELIA 6.0 2 V B CHIM/07
17369 - MATERIALI E PROCESSI PER L'INGEGNERIA TISSUTALE(*) LA CARRUBBA (PA)LA CARRUBBA VINCENZO 6.0 2 V B ING-IND/22


Gruppo di attiv. form. opzionali II cfu Per. Val. Ambito ssd
01553 - BIOCHIMICA CELLULARE GHERSI (PA)GHERSI GIULIO 6.0 1 V C BIO/10
17368 - FUNZIONALIZZAZIONE DI MATERIALI PER USO BIOMEDICALE CAVALLARO (PO)CAVALLARO GENNARA 6.0 1 V C CHIM/09
17370 - DEGRADO E PROTEZIONE DEI MATERIALI METALLICI DI QUARTO (CU)DI QUARTO FRANCESCO 6.0 1 V C ING-IND/23
17364 - MATERIALS FOR ENERGY STORAGE AND CONVERSION(*) SANTAMARIA (PO)SANTAMARIA MONICA 6.0 2 V C ING-IND/23
17367 - MATERIALS AND TECHNOLOGY FOR MICRO AND NANO ELECTRONICS(*) MACALUSO (RU)MACALUSO ROBERTO 6.0 2 V C ING-INF/01


Legenda
Per. Periodo/Semestre
Val. Valutazione: V = Voto in 30/30, G = Giudizio
(*) Insegnamento tenuto in lingua inglese
Torna in cima