Offerta Formativa - Corsi di Studio

Corso di studi in LINGUE E LETTERATURE - STUDI INTERCULTURALI (Codice 2197)
Descrizione Curriculum\Profilo: MEDIAZIONE LINGUISTICA E ITALIANO COME LINGUA SECONDA (L-11)

«Torna a Ricerca per Corso
Dettaglio Corso di Studi Anno dell'offerta (coorte): 2016/2017
Scuola:
  • SCUOLA DELLE SCIENZE UMANE E DEL PATRIMONIO CULTURALE
Classe:
  • Lingue e culture moderne (L-11)
  • Mediazione linguistica (L-12)

Totale Cfu:180

Obiettivi Formativi
Nascondi
Obiettivi specifici: Il Corso di laurea interclasse “Lingue e Letterature - Studi Interculturali” offre una solida formazione di base nell'ambito delle lingue, delle letterature e delle culture straniere che risponde all'esigenza di specialisti nella intermediazione in contesti multilinguistici e multiculturali. Il percorso formativo, progettato su base unitaria, presenta una struttura ad “Y” che prevede un biennio comune che si differenzia poi al terzo anno, fornendo agli studenti specifiche competenze di ciascuna delle classi, conseguite sulla base dell'acquisizione dei metodi della linguistica e della critica letteraria. Sia per la competenza linguistica che per quella culturale acquisite, i laureati avranno la possibilità di accedere alle posizioni nei settori dell'editoria, nelle istituzioni culturali e nelle rappresentanze diplomatiche e consolari, nonché nelle imprese culturali-commerciali, prima fra tutte l'industria del turismo legata alla ricchezza e alla varietà del patrimonio culturale, archeologico e artistico della Sicilia. Il percorso formativo fornisce ai laureati i requisiti linguistici e culturali necessari per continuare in successivi percorsi magistrali in vista sia dell'attività di insegnamento sia della preparazione alla ricerca. Il corso di laurea intende fornire adeguata conoscenza dei metodi, dei contenuti culturali e scientifici e delle competenze proprie degli ambiti delle lingue straniere, della mediazione linguistica e della traduzione, secondo la normativa nazionale e comunitaria. Il percorso comune consente agli studenti di acquisire un'approfondita conoscenza di almeno due lingue e due letterature, europee o extraeuropee, il cui studio è completato da una solida competenza nelle metodologie della linguistica, nonché di acquisire la capacità di rapportare la comprensione del mondo culturale espresso dalle medesime lingue e letterature alla lingua e alla cultura italiane. Per quanto riguarda in particolare l'insegnamento delle lingue straniere, gli studenti saranno messi in grado di apprendere le caratteristiche grafematiche, fonetiche e morfosintattiche anche in relazione ai diversi livelli del Common European Framework delle lingue oggetto di studio. Per quanto riguarda gli insegnamenti di discipline letterarie il percorso formativo garantisce l'acquisizione da parte degli studenti delle principali metodologie di approccio al testo letterario e delle varie modalità di interpretazione, a partire dai principi teorici dei maggiori indirizzi critici, utili alla comprensione del valore di opere significative del panorama letterario straniero (occidentale e orientale). Gli studenti, guidati dai docenti nello studio dei diversi e specifici panorami letterari offerti in diacronia storica, saranno messi in grado di utilizzare gli strumenti idonei alla lettura di un testo letterario con consapevolezza teorico-critica e acquisiranno la capacità di collocare le opere significative del panorama letterario straniero nel relativo contesto storico-geografico, e di stabilire connessioni fra epoche, filoni e paesi diversi. Più specificamente, poi, per quanto riguarda la differenziazione del terzo anno, gli studenti che sceglieranno di laurearsi nella classe L-11 “Lingue e Letterature Moderne” (ex art. 1, c. 3, DM 16 marzo 2007 - GU 155 del 6 luglio 2007) matureranno competenze nel settore linguistico in funzione di sviluppi professionali e lavorativi in vari ambiti: operatore linguistico nelle strutture economico-finanziarie-commerciali e culturali; e in ambito specificatamente filologico-letterario in relazione anche alle culture. Coloro che sceglieranno, invece, di laurearsi nella classe L-12 “Mediazione Linguistica e Italiano come Lingua Seconda” (ex art. 1, c. 3, DM 16 marzo 2007 - GU 155 del 6 luglio 2007), acquisiranno effettive competenze nella lingua italiana ed in due lingue straniere (europee o extraeuropee), organizzate in modo da considerare le diverse dimensioni d'uso delle lingue e delle culture: il canale (scritto, orale, trasmesso, ecc.); secondo la variazione sociale e in situazione (utenti di diversa estrazione, usi ufficiali, informali, familiari). Una particolare attenzione sarà rivolta alla didattica della lingua italiana per stranieri e a sviluppare le conoscenze e le abilità linguistico-comunicative a livello sia orale che scritto. Ai percorsi curriculari sono inoltre affiancate attività formative dedicate allo sviluppo delle conoscenze, competenze, capacità e abilità informatiche e telematiche applicate all'uso degli strumenti per la comunicazione, la gestione dell'informazione e l'analisi linguistica, nonché attività di tirocinio formativo e di orientamento presso aziende, istituzioni, scuole o università italiane e/o straniere, che permettano di applicare, integrare e sperimentare le conoscenze, competenze, capacità ed abilità già acquisite, all'interno di un contesto lavorativo reale. Autonomia di giudizio: I laureati devono saper raccogliere, elaborare e valutare criticamente i dati nell'ambito della comunicazione orale o testuale secondo le metodologie apprese, sviluppando un'autonoma capacita' di interpretazione e giudizio e mostrando la capacita' di superare luoghi comuni e pregiudizi culturali. L'autonomia di giudizio sara' acquisita principalmente attraverso le lezioni teorico-metodologiche, le discussioni ed esercitazioni sull'analisi e l'interpretazioni dei testi, la partecipazione ad attivita' seminariali e la redazione dell'elaborato finale. La verifica delle capacita' di un autonomo giudizio sara' effettuata mediante esami di profitto e prove di valutazione scritte e orali, controllo dei risultati della partecipazione ad attivita' seminariali e giudizio sulla prova di valutazione finale. Ci si attende che, attraverso le esperienze acquisite durante le lezioni e le esercitazioni previste dal curriculum, i laureati conseguano la capacita' di elaborare giudizi autonomi su questioni complesse. In particolare, con riferimento al loro ambito di studi, ci si attende che divengano: a) capaci di raccogliere, utilizzare e interpretare i dati nel campo delle lingue e delle tradizioni culturali e testuali italiane e straniere; b) capaci di giudicare la problematicita' di situazioni concrete (ad esempio nel campo dell'insegnamento, della cooperazione, dell'integrazione), elaborando soluzioni efficaci. Abilita' comunicative: I laureati debbono essere in grado di comunicare sia in forma scritta sia in forma orale con i parlanti delle lingue e delle culture studiate, mostrando competenza e disinvoltura. Sapranno tener conto dei diversi contesti culturali e dei diversi registri di comunicazione linguistica, comprendendo testi mediamente complessi e formulando con precisione idee ed opinioni. Saranno in grado di comunicare informazioni e idee sulle diverse aree culturali, anche a non specialisti del settore, e di elaborare progetti di ricerca e di studio, anche utilizzando i mezzi della comunicazione di massa e i nuovi media. Tali abilita' comunicative saranno acquisite principalmente attraverso: lezioni pratiche ed applicative; seminari e incontri con esperti italiani e stranieri; partecipazione a progetti Erasmus e Socrates, e a soggiorni all'estero previsti negli accordi bilaterali; relazioni ed elaborati nell'ambito dei corsi; partecipazione ad attivita' di laboratorio; elaborato finale anche con l'impiego di strumenti multimediali. La verifica dell'acquisizione delle abilita' comunicative sara' effettuata mediante: esame di profitto e prove di valutazione scritte e orali; relazioni sui risultati della partecipazione ad attivita' di laboratorio e di tipo seminariale; discussione orale della prova di valutazione finale. I laureati potranno conseguire le seguenti capacita: - saper interagire oralmente anche in contesti pubblici; - saper esporre oralmente in modo chiaro e fluente informazioni, idee, argomenti, istruzioni; - saper scrivere in modo chiaro e ben organizzato vari generi testuali (rapporti, lettere, comunicati, memorandum, verbali, saggi brevi); - saper riassumere e valutare informazioni tratte da piu' fonti scritte. I suddetti risultati verranno raggiunti tramite modalita' didattiche che variano in parte a seconda del settore disciplinare: a) nel settore delle lingue straniere, tramite lezioni, esercitazioni di lingua, laboratori linguistico, laboratorio di analisi e di traduzione di testi; b) negli altri settori, lezioni, compiti da svolgere (assignments). Gli strumenti didattici utilizzati comprendono libri di testo complessi, testi o altri dati linguistici oggetto di analisi, e anche materiali audio e video nel caso delle lingue straniere. Capacita' di apprendimento: I laureati sono in grado di perfezionare la propria competenza sia nelle lingue studiate, in vista di livelli di apprendimento piu' elevati, sia nell'ambito delle metodologie linguistiche, filologiche e letterarie con l'uso di nuovi strumenti e all'interno di diversi contesti professionali. Le capacita' di apprendimento sono conseguite nel percorso di studio nel suo complesso, ma principalmente attraverso: le lezioni teorico-metodologiche e pratico-applicative; lo studio individuale previsto; la partecipazione ad esercitazioni, seminari e attivita' di laboratorio; l' uso di nuovi strumenti critici e di aggiornamento secondo le piu' recenti pubblicazioni nel propio ambito di competenza. L'acquisizione di tale capacita' di apprendimento verra' verificata e valutata secondo le seguenti modalita: esame di profitto e prove di valutazione scritte e orali; valutazione dei risultati della partecipazione ad attivita' di laboratorio e di tipo seminariale; prova di valutazione finale. Il laureato in Mediazione linguistica e italiano come lingua seconda sara' in grado di elaborare autonomamente ulteriori conoscenze e competenze di livello superiore, a partire dalla esposizione sia diretta che mediata ai rilevanti dati esperienzali. Le sopra citate capacita' di apprendimento sono conseguite nel percorso di studi grazie all'esposizione dello studente: 1) all'ampio ventaglio di contenuti previsti dalle attivita' formative attivate nell'ambito dei settori scientifico-disciplinari di base, caratterizzanti, affini o integrativi e delle altre attivita' formative; 2) all'altrettanto ampio ventaglio di modalita' e strumenti didattici necessari per poter conseguire risultati di apprendimento attesi, che prevede: - lezioni cattedratiche teorico-metodologiche, ma soprattutto lezioni seminariali interattive ed esercitazioni pratiche, i cui contenuti vertono in ogni caso sia su principi generali, sia sulla loro applicazione a specifici casi di studio; - lezioni o esercitazioni a piccoli gruppi, con docenti di madrelingua e con docenti professionali, in aule attrezzate ed in laboratori linguisitici ed informatici su materiali didattici esistenti (tradizionali ed avanzati, su supporti cartacei, elettronici e multimediali); - studio personale guidato sostenuto dalle attivita' di tutorato, e studio individuale.
Sbocchi Occupazionali
Nascondi
Profilo: Dottore in Percorsi interculturali linguistico-letterari (L-11/L-12) Funzioni: Mediatore e facilitatore linguistico Competenze: - insegnamento della lingua italiana a stranieri; - mediazione linguistica e interculturale in enti pubblici; - interpretazione di trattativa; - traduzione in ambito economico-commerciale, divulgativo, culturale, turistico; - redazione di testi. Sbocchi: attivita' professionale autonoma o dipendente, in ambito linguistico-interculturale, presso aziende, istituzioni, strutture scolastico-educative, organizzazioni ed enti nazionali ed internazionali, pubblici e privati; servizi di accoglienza e assistenza per immigrati. Profilo: Dottore in Percorsi interculturali linguistico-letterari (L-11/L-12) Funzioni: Operatore linguistico e culturale Competenze: - Consulenza linguistico - culturale nell'industria e nel terziario (editoria, media, agenzie letterarie e culturali, mondo dell'arte e dello spettacolo); - organizzazione e produzione di materiale culturale ed informativo nel settore turistico; - programmazione e realizzazione di eventi interculturali; - traduzione in ambito economico-commerciale, divulgativo, culturale, turistico; di ricerca documentale; di redazione di testi. Sbocchi: - Addetto linguistico in uffici organizzativi e di pubbliche relazioni nelle attivita, come quelle editoriali, che richiedono competenze linguistiche, abilita' di analisi; - addetto alla traduzione presso enti ed aziende pubbliche e private, anche turistiche, case editrici, associazioni culturali, testate giornalistiche - animatore culturale nel settore turistico - culturale.
Caratteristiche della Prova Finale
Nascondi
Per conseguire la laurea lo/a studente deve aver acquisito 180 crediti formativi compresi quelli relativi alla prova finale pari a 6 CFU. La prova finale consiste in una prova orale secondo modalita' definite dal regolamento sulla prova finale del Corso di Laurea per ogni A.A. , nel rispetto e in coerenza della tempistica delle prescrizioni ministeriali e delle inerenti linee guide di Ateneo.


Piano di StudiInsegnamenti Propedeutici

Consulta la legenda

Insegnamenti primo anno
cfu Per. Val. Ambito ssd
04517 - LETTERATURE COMPARATE Scheda di trasparenza LAVIERI (PA) RESTUCCIA (RU) 6.0 1 V A L-FIL-LET/14
04777 - LINGUISTICA ITALIANA Scheda di trasparenza PATERNOSTRO (RU) SOTTILE (RU) 12.0 1 V A L-FIL-LET/12
03750 - GLOTTOLOGIA Scheda di trasparenza LONGO (PC) ALIFFI (PA) 12.0 2 V A L-LIN/01
Gruppo di attiv. form. opzionali 18.0 B
Gruppo di attiv. form. opzionali II 6.0 C


Insegnamenti secondo anno
cfu Per. Val. Ambito ssd
Gruppo di attiv. form. opzionali III 18.0 B
Gruppo di attiv. form. opzionali IV 24.0 A
Gruppo di attiv. form. opzionali V 6.0 C
Attiv. form. a scelta dello studente 12.0 D


Insegnamenti terzo anno
cfu Per. Val. Ambito ssd
04444 - LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA Scheda di trasparenza LA MONACA (PA) 6.0 1 V A L-FIL-LET/11
06461 - SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI Scheda di trasparenza 6.0 1 V C ING-INF/05
13351 - ALTRE CONOSCENZE UTILI PER L'INSERIMENTO NEL MONDO DEL LAVORO 3.0 1 G F
15081 - TIROCINIO DI LINGUA ITALIANA COME LINGUA SECONDA 6.0 1 G F
15082 - LINGUA ITALIANA PER STRANIERI Scheda di trasparenza AMENTA (PA) 12.0 1 V A L-FIL-LET/12
16852 - ALTRE CONOSCENZE UTILI PER L'INSERIMENTO NEL MONDO DEL LAVORO 2 3.0 1 G F
05917 - PROVA FINALE 6.0 2 V E
Gruppo di attiv. form. opzionali VI 12.0 B
Gruppo di attiv. form. opzionali VII 6.0 A
Gruppo di attiv. form. opzionali VIII 6.0 C


Insegnamenti a scelta

Gruppo di attiv. form. opzionali II cfu Per. Val. Ambito ssd
06715 - STORIA CONTEMPORANEA Scheda di trasparenza 6.0 1 V C M-STO/04
06727 - STORIA DEI PAESI ISLAMICI Scheda di trasparenza SICARI (RD) 6.0 1 V C L-OR/10
07079 - STORIA MODERNA Scheda di trasparenza D'AVENIA (RU) 6.0 2 V C M-STO/02


Gruppo di attiv. form. opzionali III cfu Per. Val. Ambito ssd
13150 - LINGUA E TRADUZIONE INGLESE II SCIARRINO (PA) SPINZI (RU) 9.0 1 V B L-LIN/12
13151 - LINGUA E TRADUZIONE TEDESCA II Scheda di trasparenza HOFFMANN (PA) 9.0 1 V B L-LIN/14
13152 - LINGUA E TRADUZIONE NEOGRECA II Scheda di trasparenza CARACAUSI (PA) 9.0 1 V B L-LIN/20
13238 - LINGUA E TRADUZIONE FRANCESE II Scheda di trasparenza MADONIA (PA) 9.0 1 V B L-LIN/04
13146 - LINGUA E TRADUZIONE SPAGNOLA II Scheda di trasparenza QUARTARARO (PC) 9.0 2 V B L-LIN/07
13239 - LINGUA E TRADUZIONE ARABA II Scheda di trasparenza SCIORTINO (RU) 9.0 2 V B L-OR/12
13452 - LINGUA E TRADUZIONE RUSSA II Scheda di trasparenza SCHIRO' (RU) 9.0 2 V B L-LIN/21
13540 - LINGUA E TRADUZIONE CINESE II Scheda di trasparenza WU (PC) 9.0 2 V B L-OR/21


Gruppo di attiv. form. opzionali cfu Per. Val. Ambito ssd
04633 - LINGUA E TRADUZIONE ARABA I Scheda di trasparenza SCIORTINO (RU) 9.0 1 V B L-OR/12
04648 - LINGUA E TRADUZIONE NEOGRECA I Scheda di trasparenza DI SALVO (PO) 9.0 1 V B L-LIN/20
04638 - LINGUA E TRADUZIONE FRANCESE I Scheda di trasparenza SCLAFANI (PC) 9.0 2 V B L-LIN/04
04644 - LINGUA E TRADUZIONE INGLESE I Scheda di trasparenza SCIARRINO (PA) ZUMMO (RU) 9.0 2 V B L-LIN/12
04655 - LINGUA E TRADUZIONE RUSSA I Scheda di trasparenza COLOMBO (PA) 9.0 2 V B L-LIN/21
04659 - LINGUA E TRADUZIONE SPAGNOLA I Scheda di trasparenza MARCOS MARTIN (PC) 9.0 2 V B L-LIN/07
04663 - LINGUA E TRADUZIONE TEDESCA I Scheda di trasparenza WEERNING (RU) 9.0 2 V B L-LIN/14
13529 - LINGUA E TRADUZIONE CINESE I Scheda di trasparenza TAMBURELLO (RU) 9.0 2 V B L-OR/21


Gruppo di attiv. form. opzionali V cfu Per. Val. Ambito ssd
06715 - STORIA CONTEMPORANEA Scheda di trasparenza 6.0 1 V C M-STO/04
06727 - STORIA DEI PAESI ISLAMICI Scheda di trasparenza SICARI (RD) 6.0 1 V C L-OR/10
07079 - STORIA MODERNA Scheda di trasparenza D'AVENIA (RU) 6.0 2 V C M-STO/02


Gruppo di attiv. form. opzionali VI cfu Per. Val. Ambito ssd
13265 - LINGUA E TRADUZIONE FRANCESE III Scheda di trasparenza 6.0 1 V B L-LIN/04
13267 - LINGUA E TRADUZIONE INGLESE III Scheda di trasparenza 6.0 1 V B L-LIN/12
13268 - LINGUA E TRADUZIONE SPAGNOLA III Scheda di trasparenza 6.0 1 V B L-LIN/07
13269 - LINGUA E TRADUZIONE TEDESCA III Scheda di trasparenza 6.0 1 V B L-LIN/14
13270 - LINGUA E TRADUZIONE NEOGRECA III Scheda di trasparenza DI SALVO (PO) 6.0 1 V B L-LIN/20
13271 - LINGUA E TRADUZIONE ARABA III Scheda di trasparenza SCIORTINO (RU) 6.0 1 V B L-OR/12
13536 - LINGUA E TRADUZIONE RUSSA III Scheda di trasparenza SCHIRO' (RU) 6.0 1 V B L-LIN/21
13537 - LINGUA E TRADUZIONE CINESE III Scheda di trasparenza TAMBURELLO (RU) 6.0 1 V B L-OR/21


Gruppo di attiv. form. opzionali IV cfu Per. Val. Ambito ssd
04393 - LETTERATURA ARABA I Scheda di trasparenza SICARI (RD) 12.0 1 V A L-OR/12
04481 - LETTERATURA RUSSA I Scheda di trasparenza COLOMBO (PA) 12.0 1 V A L-LIN/21
09296 - LETTERATURA TEDESCA I DI BELLA (RU) 12.0 1 V A L-LIN/13
04409 - LETTERATURA FRANCESE I Scheda di trasparenza MADONIA (PA) 12.0 2 V A L-LIN/03
04432 - LETTERATURA INGLESE I Scheda di trasparenza 12.0 2 V A L-LIN/10
04485 - LETTERATURA SPAGNOLA I POLIZZI (PA) 12.0 2 V A L-LIN/05
13237 - LETTERATURA NEOGRECA I Scheda di trasparenza CARACAUSI (PA) 12.0 2 V A L-LIN/20
15079 - LETTERATURA CINESE I Scheda di trasparenza TAMBURELLO (RU) 12.0 2 V A L-OR/21


Gruppo di attiv. form. opzionali VIII cfu Per. Val. Ambito ssd
03109 - ETNOANTROPOLOGIA Scheda di trasparenza MONTES (RU) 6.0 1 V C M-DEA/01
06538 - SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI Scheda di trasparenza RIZZUTO (RU) 6.0 1 V C SPS/08


Gruppo di attiv. form. opzionali VII cfu Per. Val. Ambito ssd
09237 - LETTERATURA SPAGNOLA II Scheda di trasparenza POLIZZI (PA) 6.0 1 V A L-LIN/05
09241 - LETTERATURA FRANCESE II Scheda di trasparenza TONONI (RU) 6.0 1 V A L-LIN/03
09295 - LETTERATURA TEDESCA II Scheda di trasparenza 6.0 1 V A L-LIN/13
12435 - LETTERATURA INGLESE II Scheda di trasparenza CASTAGNA (RU) 6.0 1 V A L-LIN/10
13245 - LETTERATURA NEOGRECA II Scheda di trasparenza DI SALVO (PO) 6.0 1 V A L-LIN/20
13247 - LETTERATURA ARABA II Scheda di trasparenza PELLITTERI (PO) 6.0 1 V A L-OR/12
13450 - LETTERATURA RUSSA II Scheda di trasparenza COLOMBO (PA) 6.0 1 V A L-LIN/21
15080 - LETTERATURA CINESE II Scheda di trasparenza 6.0 1 V A L-OR/21


Legenda
Per. Periodo/Semestre
Val. Valutazione: V = Voto in 30/30, G = Giudizio
(*) Insegnamento tenuto in lingua inglese
Torna in cima